Lo scopo del mercatino dell’usato

In ogni stanza della casa sono presenti oggetti che non ci servono più, ad esempio un regalo poco apprezzato, un mobile che non ci è mai piaciuto, o un vestito che non si è mai indossato o della tagliata sbagliata. Alla fine, finiamo sempre per conservare questi oggetti e depositarli nei bauli, negli armadi, o nelle cantine perché magari pensiamo che un giorno potrebbero tornarci utili, ma alla fine non succede mai. Una soluzione a tutto ciò è il mercatino dell’usato, che ci consente di liberarci di qualsiasi oggetto poco utile e che non si utilizza più, inoltre il mercatino del’usato offre un guadagno seppur minimo per ogni oggetto venduto.

Tendenzialmente gli oggetti che vengono venduti e successivamente comprati al mercatino sono di diverso tipo, partano da mobili usati fino ad arrivare anche a piccoli elettrodomestici o cellulari. Insomma se vuoi sbarazzarti di qualche oggetto futile o viceversa acquistare un oggetto ad un prezzo inferiore, il mercatino dell’usato fa al caso tuo!

Lo scopo del mercatino dell’usato e l’importanza del non inquinamento

Lo scopo del mercatino del’usato non è solo quello di vendere oggetti usati ma bensì di ridurre gli sprechi che ci possano essere buttando sempre oggetti, difatti spesso si valuta che comprando oggetti usati si riduca l’inquinamento. L’inquinamento atmosferico tende a ridursi quando si acquista un nuovo prodotto, esso è stato creato utilizzando una certa quantità di energia e successivamente a causa del processo produttivo viene liberata una percentuale di sostanze nocive che si disperde nell’ambiente.
Poiché la terra è già inquinata per molteplici ed ovvi motivi, meglio riciclare che buttare gli oggetti che non utilizziamo.

Le regole del mercatino dell’usato per chi vende

Per chi desidera proporre un oggetto da rivendere, come ad esempio una giacca, un paio di scarpe, o una maglia deve tener presente che tali oggetti devono essere in buono stato.

La valutazione dell’oggetto sarà fornita nell’apposito negozio dl reparto vendita, inoltre il personale sa bene quali sono i prodotti che potrebbero creare un’interesse o meno, dunque non tutto quello che sarà proposto potrà essere accettato.

Le varie commissioni cambiano a seconda dell’oggetto proposto e tendenzialmente salgono a seconda del prezzo degli oggetti trattati, ad esempio se si tratta di borse o scarpe, la loro percentuale di valore sarà più bassa rispetto ad un mobile.

Se l’oggetto che viene proposto, non viene rivenduto entro un periodo di tempo, il prezzo di vendita sarà ribassato.

Dunque è consigliabile di prestare attenzione ala scelta dell’oggetto da proporre, in quanto gli oggetti non saranno restituibili. Infine se possiedi oggetti con un alto valore economico o affettivo e magari non sei deciso al 100% di rivendilo, evita di portarlo al mercatino del’usato in quanto potresti pentirtene.

Le regole per chi acquista

L’unica regola per chi decide di acquistare al mercatino dell’usato, è che bo ci sono garanzie sui prodotti che vengono venduti. Dunque se l’oggetto acquistato è danneggiato non è possibile cambiarlo, quindi prima di comprare al mercatino dell’usato, tieni conto che gli oggetti non sono nuovi e potrebbero avere dei difetti di usura. Inoltre gli oggetti non sono utilizzati prima della vendita e non sono nemmeno assicurati. Ad ogni modo, coloro che vendono i propri beni e veglino rivenderli, devono tenerli in buono stato.