ricevi qa sulla e-mail: ISCRIVITI
cerca articoli
parole chiave
Dal
Al
Autore

immagine dell'articolo

Turismo: numeri record per Milano. Meglio di Roma e Firenze?

Milano quest’anno raggiungerà la cifra record di 8 milioni di visitatori. Supererà il primato di Roma? “Sembra di si” è la risposta del sindaco Sala, durante la partecipazione alla sfilata di Antonio Marras nel cantiere del Teatro Lirico. Già il Global Destination Cities Index 2016 aveva sancito il sorpasso su Roma e Firenze; dati sostenuti dalle elaborazioni degli uffici comunali e rafforzati dai dati dell’Expo, che dal primo maggio al 31 ottobre del 2015 aveva fatto segnare un picco di turisti pari al 27% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Solo sei mesi fa il capoluogo lombardo si è piazzato al secondo posto nella classifica europea di «European Best Destination».

Milano che fino a ieri era vista soprattutto come meta per il business e moda, si sta attivando per ospitare eventi d’interesse internazionale. Nel 2019 il Comitato Olimpico Internazionale (Cio) terrà la sua assemblea generale proprio nel capoluogo lombardo. Nel 2020 il Comune si è candidato a ospitare l’edizione 2020 della convention tematica Lgbt (acronimo che racchiude il mondo lesbo, gay, bisex e transex).

Quanto ai progetti di Sala per la città, il sindaco lancia la sfida al grigio e al cemento: "Milano ha bisogno di più verde, ci lavorerò nella seconda fase del mio mandato" annuncia. "Bisogna forzare i tempi sull'impronta ecologica della città”.

Non è dello stesso avviso l’assessore romano Adriano Meloni che bolla come fantasiosa l’ipotesi del sorpasso evidenziando che i turisti che arrivano a Roma sono almeno 14 milioni, quasi il doppio di quelli di Milano.