ricevi qa sulla e-mail: ISCRIVITI
cerca articoli
parole chiave
Dal
Al
Autore

immagine dell'articolo

Salvo Nastasi sarà il nuovo coordinatore per il Governo per Matera 2019

 

Salvo Nastasi sarà il nuovo coordinatore per le attività di Matera 2019 Il barese, Salvo Nastasi, 44 anni, vice segretario generale alla presidenza del consiglio dei Ministri, già direttore generale e capo di gabinetto del Mibact, sarà il nuovo coordinatore per il Governo degli interventi riguardanti Matera 2019, colui il quale garantirà un rapporto costante con Palazzo Chigi. Tutt’altra cosa rispetto a quanto si era andato vociferando nelle scorse ore, ossia che si trattasse di una nomina che commissariava la città di Matera. “Ancora una volta in questa città – ha dichiarato il Sindaco di Matera Raffaello De Ruggieri – si aprono baratri inutili; Nastasi sarà soltanto l’interfaccia del Governo nazionale con il Comune di Matera e con la Fondazione Matera Basilicata 2019 e prende il posto di Simone Tani. In città – – ha chiarito il Sindaco – ci sono ancora fremiti polemici infondati. Francamente sono anche contento di questa operazione perchè tra l’altro conosco molto bene, Salvo Nastasi; è stato direttore generale del Ministero per i beni culturali, nell’ambito dello spettacolo, ed il gestore del fondo unico per lo spettacolo, all’epoca in cui io ero nel Consiglio superiore per i beni culturali. Una presenza opportuna, insomma, per far giungere a Roma le questioni in atto: sia quelle positive che quelle negative. Non è un commissariamento del Governo cittadino – ha chiarito – anche perchè, per far si che ci sia un commissariamento sono necessarie le dimissioni del Sindaco e non mi sembra che questo sia avvenuto, anche se qualcuno le ha esplicitamente chieste”. Sulla stessa lunghezza d’onda – il delegato del Sindaco all’interno della Fondazione Matera Basilicata 2019, Salvatore Adduce; “è una buona notizia dice – perchè Palazzo Chigi con questa nomina dichiara che vuole occuparsi di Matera 2019 attraverso un referente ufficiale. Si tratta di un funzionario molto competente che dovrà essere il trait d’union tra Comune di Matera, Regione Basilicata, Fondazione ed il Governo nazionale. Una operazione molto positiva che ci fa fare un passo avanti notevole con il rapporto con il Governo il quale dovrà impegnarsi molto nei prossimi giorni e settimane per trovare i soldi necessari all’intera impalcatura di Matera 2019. Salvo Nastasi avrà una funzione di impulso non di controllo perché si assume una responsabilità in prima persona per affrontare le questioni che entro un anno o poco più dovremo risolvere”.(TRM Network)