ricevi qa sulla e-mail: ISCRIVITI
cerca articoli
parole chiave
Dal
Al
Autore

immagine dell'articolo

Franceschini nomina Pasqua Recchia per l'attuazione della riforma del Mibact

Red

Come già a suo tempo annunciato dal nostro giornale, il 1 ottobre c.a., dopo circa 6 anni, l’arch. Recchia lascerà l’incarico, per raggiunti limiti di età e sarà sostituita dall’arch. Carla di Francesco nuovo segretario generale. Il ministro Franceschini però, non ha voluto perdere tanta professionalità ed esperienza e l’ha nominata ad un nuovo incarico.

“1. A decorrere dal 1 ottobre 2017 l’arch. Antonia Pasqua Recchia è chiamata a collaborare con il Ministro in qualità di Consigliere per l’attuazione della riforma del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, per la ricerca e la programmazione. 2. L’incarico di cui al comma1 è a titolo gratuito e non dà titolo a compensi.”

E’ il testo del decreto, firmato giovedì scorso dal ministro Franceschini, che nomina l’attuale segretario generale a consigliere del ministro per l’attuazione della riforma del ministero. La motivazione, riportata dal decreto è legata alla necessità di sostenere la complessa fase di attuazione della riforma del ministero con particolare riguardo agli aspetti connessi alla programmazione ed alla ricerca; che tale esigenza non può essere soddisfatta con il ricorso alle sole forze interne all’Amministrazione, ma necessita di elevate professionalità e competenza in tutti i settori del ministero.

E di esperienza, competenza e brillanti risultati ne ha raggiunti moltissimi come racconta il suo curriculum. Nel 1985 entra nel ruolo degli architetti del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali. Nel 1998 vince il concorso pubblico per esami a Dirigente architetto nei ruoli del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali. Dal 2004 al 2007 è Direttore Generale per l'innovazione tecnologica e la promozione e nel 2008 Direttore Generale degli Archivi. Dal 2008 al 2009 Direttore Generale per l'organizzazione, l'innovazione, la formazione, la qualificazione professionale e le relazioni sindacali e riceve l'interim per il 2008 della Direzione Generale degli Archivi. Dal 2009 al 2010 Direttore Generale per l'organizzazione, gli affari generali, l'innovazione, il bilancio ed il personale. Dal 2010 al 2011 Direttore Generale per il paesaggio, le belle arti, l'architettura e l'arte contemporanee. Dal 1° gennaio 2012 riveste la carica di Segretario generale.