ricevi qa sulla e-mail: ISCRIVITI
cerca articoli
parole chiave
Dal
Al
Autore

immagine dell'articolo

Sere d’estate al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia: 3 ore a 3 euro

3 ore di visita a 3 euro. E’ l’offerta del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia e di Villa Poniatowski per le aperture serali straordinarie fino alle 22.30. “La sera delle meraviglie” è il tema della serata di venerdì 29 settembre, nel corso della quale, oltre all’apertura straordinaria di Villa Poniatowski con la raccolta di antichità provenienti dai centri dell’Umbria e del Lazio antico, grazie a visite tematiche gratuite i visitatori verranno guidati nella lettura dei paesaggi mitologici ed evocativi della Roma antica, mirabilmente conservati negli affreschi rinascimentali della Villa di Papa Giulio III e accompagnati alla scoperta della Collezione Kircheriana (sale 15-18 del Ballatoio), intrapresa nel 1651 dal padre gesuita Athanasius Kircher con una valenza naturalistica ed esoterica nel palazzo storico del Collegio Romano e quindi, specie dopo l’Unità d’Italia, sempre più connotata da un punto di vista archeologico.

Programma della serata, incluso nel costo del biglietto ore 19.30 Percorsi architettonici e paesaggi dipinti a Villa Giulia (a cura di Maria Paola Guidobaldi) Visita tematica gratuita, lungo percorsi architettonici e decorativi ricchi di rimandi al mondo antico, della villa rinascimentale di Papa Giulio III (1550-1555).

Dalle ore 20.00 alle ore 21.30 (ultimo ingresso) ( Apertura di Villa Poniatowski (a cura di Marcello Forgia e Luca Mazzocco) Marcello Forgia, architetto, e Luca Mazzocco, archeologo, saranno a disposizione dei visitatori per notizie e curiosità sulla splendida villa costruita nella seconda metà del XVI secolo e ristrutturata alla fine del Settecento da Giuseppe Valadier su commissione di Stanislao Poniatowski, nipote dell’ultimo re di Polonia, e sulle antichità esposte al suo interno, provenienti dall’Umbria (Terni, Nocera Umbra, Gualdo Tadino e Todi) e dal Lazio antico (in particolare da Satricum e da Palestrina con i sontuosi corredi delle tombe Barberini e Bernardini).

ore 20.45 La Collezione Kircheriana (a cura di Francesca Licordari) La visita tematica guiderà il visitatore alla scoperta della nutrita collezione di ceramiche e di bronzi, fra cui la celeberrima Cista Ficoroni, ma anche bronzetti votivi etruschi e italici e suppellettili e vasellame connessi al banchetto, intrapresa fin dal 1651 ad opera del padre gesuita Athanasius Kircher e confluita nel museo di Villa Giulia nel 1913 grazie a un decreto ministeriale che autorizzò lo smembramento delle collezioni del Museo Kircheriano e il loro trasferimento dal Collegio Romano alle nuove e più consone sedi del Museo Nazionale Romano e del Museo di Villa Giulia.

Indirizzo: Piazzale di Villa Giulia, 9 - 00196 – Roma tel. +39 06 3226571; fax +39 06 3202010 Mail e sito web: mn-etru.comunicazione@beniculturali.it; www.villagiulia.beniculturali.it