ricevi qa sulla e-mail: ISCRIVITI
cerca articoli
parole chiave
Dal
Al
Autore

immagine dell'articolo

All'aeroporto di Fiumicino apre il Punto Turistico di Roma Capitale

Da oggi i passeggeri in arrivo al Leonardo da Vinci potranno usufruire di un nuovo “Punto Informazioni Turistiche – P.I.T.” aperto presso gli Arrivi internazionali del Terminal 3 da Roma Capitale. Il P.I.T., aperto tutti i giorni dalle 8.00 alle 20.45, sarà costantemente presidiato da personale specificamente formato per accogliere i turisti provenienti da tutto il mondo, fornendo loro informazioni a tutto tondo sulla Capitale, dai mezzi di trasporto disponibili da e per l’aeroporto, alle possibilità di alloggio, dagli itinerari turistici e gastronomici agli eventi e all’offerta di intrattenimento culturale di Roma.

Presso il P.I.T. i visitatori in arrivo potranno anche acquistare la Roma PASS, la card turistica della città, o ritirare quella che avranno preacquistato online sul sito dedicato, oltre all’intera gamma di titoli di viaggio del trasporto pubblico gestito da ATAC, le mappe ufficiali della città, i biglietti di accesso a spettacoli ed iniziative culturali come i “Viaggi nell’Antica Roma – Foro di Augusto e Foro di Cesare” e altri servizi turistici, come i biglietti per i principali servizi Open Bus.

Il punto informativo, oggetto di un completo restyling e situato in posizione ottimale rispetto al flusso dei passeggeri in arrivo, rappresenta un ulteriore servizio verso il turismo di lungo raggio e di qualità, consentendo di offrire a questo segmento strategico una efficiente informazione di sistema rispetto alla filiera turistica di Roma e del Lazio.

“La realizzazione di un nuovo Punto di Informazione Turistica è una tappa fondamentale nel percorso per il continuo miglioramento dell’accoglienza e per la gestione ottimale dei flussi in cui Roma Capitale è impegnata. Siamo fiduciosi che la collocazione di questo P.I.T. nel salone arrivi del Terminal 3 possa offrire ai visitatori in arrivo un servizio ancor più adeguato alle loro esigenze. Spazi più ampi, un maggior numero di operatori capaci di assistenza in 6 lingue permetteranno di aumentare ulteriormente i livelli di soddisfazione e di comunicare al meglio l’offerta ricchissima della città, promuovendo un turismo sostenibile e di qualità, capace di allargare il suo raggio d’azione anche ad aree e attrazioni meno note di Roma e del Lazio.

Desidero ringraziare, a nome dell’Amministrazione, Aeroporti di Roma e tutti coloro con noi condividono questo percorso: insieme abbiamo saputo tradurre la sinergia in interventi concreti”, afferma l’Assessore allo Sviluppo Economico, Turismo e Lavoro, Adriano Meloni.